Meglio mettere in evidenza il nostro brand oppure un prodotto/servizio?

Post aggiornato il 18 gennaio 2020

Meglio mettere in evidenza il nostro brand oppure un prodotto/servizio?

Molto, troppo spesso i potenziali nuovi clienti mi chiedono come intendo procedere riguardo il fatto di far conoscere il loro marchio, la loro azienda. Sembra quasi, dal loro punto di vista, un fattore essenziale farsi riconoscere per ciò che ‘sono’ e non pensano di farsi conoscere in base ai prodotti venduti o ai servizi proposti.

Prodotto o brand?

Nel mondo odierno costantemente connesso, sempre meno utenti cercano un marchio specifico che li porterebbe al sito web dell’azienda, spesso senza la possibilità di acquistare direttamente online. Piuttosto, gli utenti cercano online un determinato prodotto con l’intenzione di acquistarlo nel punto vendita più vicino o sulla piattaforma di Amazon.

Cerchiamo online ma ritiriamo in negozio

Detto ciò, il potenziale cliente di cui sopra, rivenditore di diversi marchi, deve concentrare la sua attenzione (leggi: attività online) sul fatto di collegare un SINGOLO ARTICOLO realizzato da un grande marchio alla POSIZIONE del suo punto vendita: in questo modo, l’utente che cerca un determinato articolo online (magari tramite il proprio smartphone…) può ricevere nei risultati della sua ricerca, oltre all’articolo, anche il posto più vicino a lui dove poterlo acquistare.

Da questo breve ‘discorso’ si evince che, almeno nelle fasi iniziali, all’utente poco importa del marchio del rivenditore ma ciò che lo interessa è CHI e DOVE vendono l’articolo di suo interesse.

Come ‘ragioniamo’ quando siamo alla ricerca di un prodotto o di un servizio?

Quando siamo alla ricerca di ‘qualcosa’, prima di tutto vorremmo che quel ‘qualcosa’ sia disponibile ‘fisicamente’ in un negozio vicino alla nostra casa o al nostro lavoro, per poterlo acquistare nel minor tempo possibile. In una seconda fase, dopo aver avuto la sicurezza che tale prodotto sia acquistabile nelle vicinanze, confrontiamo il prezzo con quello proposto online: a questo punto, in funzione dei nostri impegni, decidiamo se andare ad acquistarlo nel negozio fisico oppure ordinarlo online.

Gli utenti online cercano il singolo articolo chiamandolo per nome

La grande espansione degli smartphone deve essere ‘sfruttata’ dai piccoli (e medi) rivenditori con l’associazione dei prodotti con un marchio famoso e molto ricercati all’ubicazione del proprio punto vendita. Ad esempio, quanto venderebbe un esercizio commerciale se ogni ricerca ‘lattina coca cola’ avesse come risultato le indicazioni per il suo negozio? In tal caso riterrebbe davvero importante pubblicizzare il nome del suo negozio? A meno che il brand non sia riconoscibile come quello di Mc Donald’s o Apple…

Ad Maiora!

 

Post aggiornato il 18 gennaio 2020

.

.

.

.

tag: pubblicizzare un prodotto, come pubblicizzare un prodotto cosmetico, come pubblicizzare un prodotto su facebook, come pubblicizzare un prodotto su instagram, frasi per pubblicizzare un prodotto, come promuovere un prodotto nuovo, come promuovere un prodotto alimentare, promuovere i propri prodotti, prodotti da pubblicizzare, pubblicizzare un marchio, pubblicizzare un brand, far conoscere un nuovo negozio.