Le 10 tipologie di marketing più diffuse

Le 10 tipologie di marketing più diffuse

Le tipologie di marketing sono molte decine, ormai, quindi può risultare difficile capire bene le differenze tra l’una e l’altra. Di seguito le dieci tipologie di marketing più ‘famose’ ed utilizzate.

  • MARKETING DI ACQUISIZIONE (ACQUISITION MARKETING): È la tipologia di marketing il cui scopo è quello di acquisire nuovi clienti per un’azienda. La SEO rappresenta un perfetto esempio di Acquisition Marketing.

 

  • BRAND MARKETING: è il marketing finalizzato alla diffusione del marchio, anziché di un prodotto o di un servizio. Generalmente, è utilizzato da aziende molto grandi parallelamente ad altri tipi di marketing.

 

  • CALL TO ACTION MARKETING: si riferisce alla tipologia di web marketing che spinge le persone a compiere un’azione specifica (fare click su un link o su un banner, scaricare un documento PDF, iscriversi ad una newsletter).

 

  • PROSSIMITY MARKETING: il marketing di prossimità consiste nell’inviare messaggi bluetooth agli smartphone dei clienti in negozio o quando passano nelle immediate vicinanze. L’installazione di ‘fari’ all’interno del punto vendita ‘sentono’ la presenza del cliente ed inviano messaggi contenenti promozioni e offerte (naturalmente, se in precedenza il cliente ha scaricato una determinata app ed abbia dato il suo consenso alla ricezione di tali notifiche).

 

  • CONSUMER MARKETING: è la tipologia di marketing più comune, rivolto alla ‘massa’ dei consumatori. Il consumer marketing è ovunque: in tv, alla radio, sui cartelloni pubblicitari stradali, sui giornali, sulle riviste, all’interno dei negozi… ovunque!

 

  • CONTENT MARKETING: è il marketing dei contenuti, generalmente utilizzato online. Lo scopo è quello di creare contenuti di valore che possano interessare il potenziale cliente e, soltanto successivamente, proporre l’acquisto di un prodotto o di un servizio. Questa è una tipologia di marketing molto selettiva: invece di rivolgersi alla ‘massa’, come abbiamo visto per il consumer marketing, si rivolge ad una nicchia di utenti i quali, se interessati, in un secondo momento possono voler scegliere di spendere i propri soldi nel prodotto o nel servizio proposto. E’ una tipologia di marketing molto intelligente e sta prendendo sempre più piede…
  • E-MAIL MARKETING: si sviluppa tramite l’invio di messaggi di posta elettronica ad un elenco di indirizzi e-mail in possesso dell’azienda.

 

  • INFLUENCER MARKETING: è il marketing affidato ad una persona (influencer) famosa o con un ampio seguito online sulle piattaforme di social network. Molto utilizzato negli ultimi anni (anche abusato…), rappresenta il tentativo di far leva sulla posizione dell’influencer per far crescere le vendite di un prodotto o la notorietà di un marchio.

 

  • NEUROMARKETING: nato nei primi anni duemila, il neuromarketing rappresenta la fusione del marketing tradizionale con le neuroscienze. La conoscenza dei BIAS COGNITIVI (ampiamente trattata in questo blog) è uno dei pilastri fondamentali per l’applicazione del neuromarketing in quanto permette di conoscere quali meccanismi psicologici che attivano la decisione di acquisto dei consumatori. La conoscenza profonda del neuromarketing porta ottimi risultati, viceversa, una conoscenza superficiale con conseguente cattiva applicazione dei suoi principi può avere un effetto decisamente deleterio per l’attività commerciale o di servizi.

 

  • SOCIAL MEDIA MARKETING: rappresenta la tipologia di marketing che utilizza i social media per la sponsorizzazione di un’attività.

 

Ad maiora!

 

 

anche tu vuoi aumentare il numero dei tuoi clienti?

 

tag: tipi di marketing online, quali sono gli strumenti di marketing, strategie di marketing esempi, strategia di marketing: cos’e, tipi di strategie di marketing, strumenti di marketing digitale, digital marketing