Siamo vittime delle bolle sociali?

Siamo vittime delle bolle sociali?

Le bolle autoreferenziali dei social media e dei canali di informazione ci costringono a vivere in un mondo che è soltanto nostro ed a lasciare ‘fuori’ tutto ciò che potrebbe farci crescere.

Il lockdown totale della primavera 2020 dovuto alla pandemia di Covid-19 ha accelerato la nostra tendenza a chiuderci il una ‘bolla’: il nostro mondo digitale e informativo è filtrato dalle nostre fonti informative e dai social che visitiamo più spesso, producendo risultati devastanti nell’ambito della nostra vita sociale ‘reale’.

Quando andiamo sul web, troviamo un mondo costruito appositamente per noi, che appaga il nostro ego quasi in maniera assoluta: tutto ruota intorno a noi, a ciò che a noi piace e l’assenza di contraddizione è assoluta. Sono state create queste bolle autoreferenziali per soddisfare il nostro ego, certo, ma, soprattutto, per venderci qualcosa. Non capiamo che rifuggiarci in queste ‘bolle di filtraggio’ non porta giovamento alla nostra vita, privata e sociale: il web conferma le nostre idee politiche, le nostre opinioni, ci mette in contatto con persone che la pensano come noi, ci sottopone notizie che coincidono con ciò che vogliamo conoscere trascurando la realtà (tra l’altro, passando da una ‘bolla’ ad un altra, la realtà viene distorta per ‘accontentare’ utenti molto diversi tra loro),  ci dà sempre ragione, il che fa aumentare di molto la nostra autostima… ma lo scopo finale è quello di venderci qualcosa!

I social ci fanno gli occhi dolci, ci fanno sentire bene e confermano tutto ciò che desideriamo, l’importante, per loro, è che alla fine fai clic sulle inserzioni pubblicitarie. Siamo in balia degli algoritmi, i quali decidono cosa è bene per noi. Guardiamo ai social come al nostro spazio privato, costruito intorno a noi e… gratis! Cosa ci può essere di male in un servizio gratuito? Proprio la gratuità dovrebbe farci porre delle domande: in realtà, non perdiamo tempo a riflettere. Utilizziamo i social perchè soddisfano il nostro ego, benediciamo gli algoritmi perchè ‘scelgono’ (filtrano) i contenuti al posto nostro, ringraziamo i produttori di smartphone per averci messo il mondo in tasca.

Un mondo creato a nostra immagine e somiglianza…

 

Ad maiora!

 

 

 

 

 

tag: Siamo vittime delle bolle sociali, gli italiani post Covid-19 vivono in bolle sociali , bolle Sociali Per Contrastare La Diffusione Del Coronavirus, Bolle sociali a scuola, Vivremo in “bolle sociali”

 

Please Post Your Comments & Reviews

by SEVENPIX.IT Studio - Scrivici! - Chiamaci!