Cosa significa FAANG?

Cosa significa FAANG?

In ambito economico, FAANG è l’acronimo formato dalle iniziali dei big del digitale:  Facebook, Amazon, Apple, Netflix, Google. 

‘Amazon è il leader di mercato dominante nell’e-commerce con il 50% di tutte le vendite online che passa attraverso la piattaforma; cloud computing , con quasi il 32% di quota di mercato, e live streaming con Twitch che detiene il 75,6% di quota di mercato. Amazon è inoltre leader di mercato nel settore degli assistenti digitali personali basati sull’intelligenza artificiale e degli altoparlanti intelligenti ( Amazon Echo ) con una quota di mercato del 69% seguita da Google ( Google Nest ) con una quota di mercato del 25%. Apple vende smartphone ad alto margine e altri dispositivi di elettronica di consumo, condividendo un duopolio con Google nel campo dei sistemi operativi mobili: Il 27% della quota di mercato appartiene ad Apple ( iOS ) e il 72% a Google ( Android ). Alphabet, Facebook e Amazon sono stati definiti i “Tre Grandi” della pubblicità digitale .  Oltre al social networking , Facebook domina anche le funzioni di condivisione di immagini online ( Instagram ) e di messaggistica online ( WhatsApp ). Google è leader nella ricerca online ( Ricerca Google ), nella condivisione di video online ( YouTube ) e nella mappatura online-base di navigazione ( Google Maps ). Microsoft continua a dominare nella quota di mercato del sistema operativo desktop ( Microsoft Windows ) e nel software di produttività per ufficio ( Microsoft Office ). Microsoft è anche la seconda più grande azienda nel settore del cloud computing ( Microsoft Azure ), dopo Amazon, ed è anche uno dei maggiori attori nel settore dei videogiochi ( Xbox )‘ (fonte: wikipedia).

L’enorme potenza di questi cinque ‘giganti’ del mondo tech preoccupa non poco il governo europeo e quello statunitense, i quali preparano il ‘lancio’ di web tax per cercare di limitare il potere economico di queste aziende.

 

 

Un interessante documento di Carlo Giugovaz (Supernovae Labs) avanza ipotesi riguardo un possibile ‘scontro’ tra le banche e le cinque aziende del FAANG: ‘I giganti della tecnologia (big tech) rappresentano la principale sfida competitiva delle banche dei prossimi 5 anni. Le economie di scala e di scopo, nonchè gli enormi investimenti fanno dei big tech dei concorrenti senza precedenti. In questo contesto, le banche dovranno accrescere il valore della relazione con il cliente attraverso l’uso dell’intelligenza artificiale, rafforzando la dimensione emotiva e utilizzando l’innovazione tecnologica delle fintech‘.

Al centro di questo ‘scontro’, naturalmente, ci sarà il comune cittadino: ne trarrà vantaggi o, come quasi sempre accade, rappresenterà soltanto ‘un numero’?

Ad maiora!

 

   

 

 

 

anche tu vuoi aumentare il numero dei tuoi clienti a roma_rounded_corners

.

 

 

 

 




Please Post Your Comments & Reviews

by SEVENPIX.IT Studio - Scrivici! - Chiamaci!