L’azione della dopamina nello shopping online

L’azione della dopamina nello shopping online

La dopamina è un neurotrasmettitore endogeno […] Stimoli che producono motivazione e ricompensa (fisiologici quali il sessocibo buono, acqua, o artificiali come sostanze stupefacenti, o elettrici ma anche l’ascolto della musica, in particolare alcuni tipi di suoni o timbri vocali), stimolano il rilascio di dopamina’. (fonte: wikipedia)
La ricerca neurologica ha scoperto che la dopamina, lo stesso neurotrasmettitore legato al piacere che viene rilasciato quando ci impegniamo in comportamenti di dipendenza e talvolta obbligatori, può essere attivato dall’uso dello smartphone. La stessa cosa accade quando un fumatore fa una boccata di sigaretta .
I sostenitori degli smartphone sottolineerebbero che la loro dipendenza non danneggerà il loro corpo come fa il fumo. Potrebbero avere ragione, ma ci sono prove crescenti che l’uso intensivo del telefono cellulare sta avendo un impatto sulla nostra salute mentale. I consumatori che utilizzano gli smartphone in modo problematico tendono ad avere livelli più elevati di ansia e depressione. Hanno anche maggiori probabilità di avere un impegno ridotto sul lavoro a causa di effetti negativi sul sonno’. (fonte: edition.cnn.com)
Acquisti seriali. La cosiddetta dopamina digitale è un contributo importante al grande amore per l’ecommerce da parte dei consumatori del XXI secolo, in particolare per quanto riguarda i servizi in abbonamento. Quando la novità dei pacchi consegnati ogni mese è combinata con l’aspettativa dei clienti per ciò che vi sarà dentro, i livelli di dopamina raggiungono il massimo. Eccitazione e anticipazione secondo gli esperti in neuroscienze sono gli ingredienti fondamentali del cocktail. La dopamina viene rilasciata in previsione di una ricompensa e l’imprevedibilità aumenta l’eccitazione dell’attesa […] Le vendite a goccia. Creare prodotti ed esperienze che inducano il rilascio di dopamina nei consumatori è un’operazione tutta a vantaggio dei rivenditori. Il concetto di drop sale, per esempio, è una versione controllata del lancio di un nuovo prodotto in un intervallo di tempo molto più breve rispetto al tradizionale ciclo stagionale della moda. Si tratta di strategia di vendita progettata per mantenere alto l’entusiasmo dei consumatori con un flusso costante di novità. Le drop- in particolare nel settore delle calzature sportive guidato da marchi come Adidas e Nike – generano così tanto interesse che interi forum sono dedicati ai nuovi lanci di prodotto celebrati come veri e propri eventi.
Per gioco Secondo gli esperti la gamification, l’applicazione di forme di gioco, rappresenta la prossima frontiera nella costruzione di esperienze di shopping virali e interattive, sempre più coinvolgenti. La natura avvincente dei videogiochi, per i neuroscienziati, è in grado di far raddoppiare i livelli di dopamina nel cervello. Il potenziale che deriva dall’associazione fra gioco e brand experience viene già sfruttato con successo per la promozione di prodotti e persino per indirizzare il traffico verso negozi fisici e online. (fonte: www.wired.it)

 

 

anche tu vuoi aumentare il numero dei tuoi clienti a roma_rounded_corners

.

 

 

 

 

 

 

tag: dopamina e shopping, shopping compulsivo, come guarire dallo shopping compulsivo, shopping compulsivo cause, dipendenza da shopping online, shopping compulsivo psicologia

Please Post Your Comments & Reviews

by SEVENPIX.IT Studio - Scrivici! - Chiamaci!